Tag

, , , , , , , , , , , , , ,

Esercizio n.1: LO STRETTO INDISPENSABILE.meno parli meglio stai.Meno sanno meglio è.Meno spieghi meno devi discutere,difendere, giustificare.
Esercizio n.2: IL VAFFANCULO A IMPLOSIONE, ovvero ” come riuscire a mandare mentalmente affanculo gli altri senza che la mimica facciale vi tradisca”
Esercizio n.3: EZIOLOGIA DEL PETTEGOLEZZO:La gente cammina perchè ha le gambe, si pettina perchè ha i capelli, parla perchè ha la bocca.E’ una questione fisiologica.

Questo assunto ci porta dritti ad un altro: qualunque cosa diciate, facciate, pensiate,sarete sempre e comunque oggetto di una critica da parte di qualcuno.(e questo ci rimanda all’insegnamento dell’ esercizio n.1)

Esercizio n.4: LA POTATURA.Inutile sprecare tempo per accontentare tutti: scegliete 5 persone a cui volete davvero bene (ovviamente reciproco) e dedicate a loro le vostre energie.Considerando che la prima di queste 5 persone SIETE VOI, ve ne rimangono solo 4.

Per tutti gli altri un bel sorriso è più che sufficiente e se non questo non li soddisfa vi basta mettere in pratica l’esercizio n.2 e il problema è risolto.

Esercizio n.5: ELIMINARE L’ASPETTATIVA. Nessuno, oltre a voi stesse, capirà davvero quanta fatica fisica e mentale( e quanto AMORE) vi ci voglia per sopravvivere a risvegli traumatici a suon di “latte, pipì,ho perso il ciucio,non voglio andare a scuola”, a colazioni ricche, nutrienti ed esteticamente gradevoli,alle corse per non arrivare in ritardo a scuola, ai 2137 promemoria che suonano ogni giorno per ricordarvi le riunioni con le maestre, le visite dalla pediatra,gli appuntamenti di lavoro,le vitamine per i bambini al cambio di stagione, le foglie secche da raccogliere per i lavoretti alla scuola materna,ifazzolettiibicchieridicartaivasettidivetroconcoperchiosaponeliquidofoglibianchia4 richiesti dalle maestre perchè la scuola è perennemente in deficit e bisogna provvedere, le bollette da pagare,l’affitto,l’offerta di plasmon al supermercato(inutile, non troverete mai il buono sconto che vi ha dato la cassiera 3 mesi prima e che avete messo nel portafoglio per essere sicure di ritrovarlo) e in ultimo, ma solo in ultimo, l’appuntamento dall’estetista per la ceretta.

Quando avrete lasciato i vostri ordinati,coordinati,puliti e profumati bambini a scuola e  vi presenterete degnamente vestite, truccate e pettinate in ufficio non aspettatevi che a qualcuno interessi se se per voi la giornata è già cominciata da 13 ore, se siete stanche, se avete mal di testa, se non farete in tempo a pranzare per tornare a prendere i vostri  profumatissimi figli con i quali farete merenda, giocherete fuori e dentro la vasca da bagno, cenerete, guarderete per la centesima volta le stesse scene dello stesso cartone animato in un continuo rewind e chiuderete la giornata guardandoli con  mentre dormono e pensando che l’amore per loro è COSI’ GRANDE che sì, ne vale la pena e lo rifareste 1000 volte.

Nessuno, oltre a voi stesse, capirà davvero quanta fatica e quanto amore vi ci voglia per essere madre,donna, amante,figlia,elettricista,ragioniera,multilevel,multitasking…..troverete sempre qualcuno che avrebbe svolto i vostri compiti meglio, diversamente, più velocemente.Qualcuno pronto a dispensare critiche mascherate da spassionati consigli, qualcuno che vi dirà che siete troppo ansiose, troppo protettive, poco concentrate…… per cui non affannatevi a cercare di soddisfare l’altrui aspettativa, fate le cose a modo vostro, come piacciono a voi, come ritenete sia meglio.E il resto del mondo….beh….che si fotta.

Mi piace ·  · 3 minuti fa

Annunci